Casa dolce casa

Ed anche questa volta siamo arrivate al punto C: Casa. Questa mattina, i medici di reparto hanno finalmente deciso di far cambiare aria alla stanza numero 5 della pediatria e di mandare a casa tutte le donne e donnine che ci vivevano semi accampate. E quando tutto è di nuovo al suo posto, i miei […]

Read More Casa dolce casa

Non dire gatto…

…se non ce l’hai nel sacco. E quindi in termini alieni: non dire casa se non hai ancora la lettera di dimissioni. E infatti, la valigia è salita e scesa dall’auto a tempi da record. Aspettavamo solo l’ultimo controllo chetoni e l’attesa della cena (da asporto) per Franci, ma è quello che ci ha fregato. […]

Read More Non dire gatto…

in dimissione 

Una bella e ancora calda domenica di sole, le nostre ultime ore qui al Maggiore. Una settimana lunga, con picchi di alti e bassi: la febbre di Franci, notti insonni, ma anche il permesso per partecipare alla staffetta e il convegno sull’epilessia organizzato ieri dall’AEBO e che ha risposto a tanti quesiti che da tempo frullavano […]

Read More in dimissione 

Una mano sul cuore

Emozionata per tutto l’affetto che ci ha avvolto oggi alla staffetta, non posso che ringraziare di cuore tutti coloro che in qualsiasi modo hanno partecipato questa sera. Avrei voluto ringraziare tutti uno ad uno. Una persona però si merita un grazie speciale per aver ideato, voluto e creato questa serata: Grazie Massimiliano a te e […]

Read More Una mano sul cuore

in chetosi 

Eccoci qui, non più sole in stanza e con qualche difficoltà notturna, ma la chetosi l’abbiamo facilmente raggiunta. Ora è da mantenere, senza sorprese. La visuale dei piatti di Franci non è certamente delle migliori, ci sono margini di miglioramento e in questo so che mi aiuteranno le amiche cuoche. Forse i primi effetti positivi […]

Read More in chetosi 

Maggiore 

Ogni volta che incontro dei futuri genitori, io con la mia piccola aliena appresso, mi sento un po’in imbarazzo. Mi sento come un cattivo presagio, un cartello di pericolo lungo la loro personale via. Perché credo che guardandola, capiscano che c’è una piccola possibilità che il loro sogno potrebbe non essere del tutto realizzato. Con […]

Read More Maggiore