Di ABR e libri

Nuovo controllo a Ferrara per la piccola aliena: test dell’udito.

Due volte l’anno la piccola aliena ha il suo puntuale appuntamento all’Ospedale di Cona, Ferrara, per il controllo delle sue capacità uditive.

Il gennaio 2016 ci aveva fatto festeggiare per i miglioramenti della soglia uditiva, caricandoci di grandi speranze. Purtroppo, quest’estate le speranze si sono un po’ frantumate:  un ABR senza risultato e una piccola aliena per nulla collaborativa.

Come è iniziato il 2017? Franci questa volta ce l’ha messa proprio tutta, è stata sveglia e a modo suo particolarmente attenta all’appuntamento con la logopedista. Ha dormito tutto il tempo necessario per fare gli ABR, si è risvegliata per mangiare e fare il test della reattometria ed ha mantenuto una certa disinteressata attenzione al colloquio finale con l’audiologa.

Unica pecca, al di là di una reattometria lenta  e a decibel altissimi, anche questa volta l’ABR è risultato nullo a causa dei festini di Mister E. Lui proprio non vuole smetterla di agitarsi mentre la nostra piccola aliena riposa, nonostante tutto il grasso portato dalla dieta chetogena.

Certo, le crisi evidenti sono molto diminuite, ma purtroppo il fondo resta invariato.

A luglio torneremo nella nostra stanza dai pannelli romboidali, nel silenzio interrotto solo dai rumori che fuoriescono dalla cuffia, appoggiata alternativamente alle orecchie di Franci.  E mentre lei dorme, la mia mente pensa, un po’ prega, un po’ conta i secondi di ogni suono e spera che mister E si sia sopito.

dav
da un quadro della sala d’attesa audiologia Cona

Questi giorni però, sono stati caratterizzati anche da messaggi, che mi hanno riempito il cuore e commosso, da parte di chi ha comprato e letto il librino della Piccola Aliena. Ogni giorno abbiamo tante dimostrazioni di affetto che non possono che farci piacere e ci fanno sentire quasi protetti.

E sapere che con il libro ho regalato un sorriso a un altro Super Terrestre, sibling di una dolcissima aliena 1p36 , che ora gioca alla lotta di Mister E contro la Signorina Arit: beh, a pensarci credevo di volere la luna!

E’ proprio vero:  noi oramai lo spazio lo abbiamo in casa.

img_20170128_134107_308-1
La Piccola Aliena e Mister E da un’illustrazione di Vania Bellosi tratta dal libro della Piccola Aliena dal Pianeta 1p36, Homeless Book editore

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...