Mamma, moglie, donna, impiegata

Quanti aggettivi servono per descriverci. Quante cose siamo?

Martino è: bambino, figlio, scolaro, fratello maggiore, amico, nipote, cugino…
Ognuno di noi è tante cose in una volta, ed ognuna di queste cose, prende tempo.

Eh va beh, lo so che non ho scoperto l’acqua calda, però questa settimana, che è volata in un battito d’ali, non ha fatto che ricordarmelo.

Da poco rientrati dall’ospedale con la Franci, si è ammalato Martino, arrivando oggi al quinto giorno di febbre alta; nel frattempo: il lavoro, i turni di Andrea, la disponibilità dei nonni, le terapie di Franci, la non frequenza di entrambi alle rispettive mattine scolastiche, la burocrazia e le tante telefonate: alcune commuoventi, altre quasi irritanti, tra una festa della donna, un compleanno un po’ in affanno e tante sere in cui, la prima ad addormentarsi tra cane e i figli ero proprio io, ora, finalmente: respiro, lento.

Accoccolata sul divano, marito e bimbi vicini, sperando che l’influenza non decida di girarsi tutta casa, penso che avevamo programmato un favoloso fine settimana nel genovese, tra acquario e caruggi.E invece ci passeremo un fine settimana solarolese, ma il bello è che comunque saremo insieme.E poi, dai, almeno questa volta non è colpa della piccola aliena!

Ebbene, mio caro tempo, ti abbiamo rincorso per tanti giorni, ma ora, noi quattro, respiriamo, lentamente.

E tanti auguri a me, che inizio a vedere, e sentire,  gli anta all’orizzonte.

image

Annunci

2 pensieri su “Mamma, moglie, donna, impiegata

  1. Leggo solo oggi il tuo post, buon compleanno in ritardo. Il tempo, come granelli di sabbia in mano, scivola via veloce. Nel contempo sembra non passare mai, vorremmo essere già in un domani ignoto e lontano, per sapere che è andato tutto al meglio, i nostri cuccioli sono cresciuti, sono diventati autonomi, possono bastare a sé stessi e hanno accanto persone che li amano, per quando noi non ci saremo. Mamme, mogli, donne, lavoratrici, figlie, sorelle, amiche, cittadine, quante cose siamo, e un pezzo di cuore e di anima è là per ciascuna di queste cose a cui vorremmo dedicarci con pari passione, perché sono tutte parte di noi. Inevitabile trascurare ora uno, ora l’altro aspetto. E la stanchezza è grande, ma si va sempre avanti. Condivido tutte le tue emozioni e ti sono sempre vicina col pensiero. E trovo un angolo di condivisione qui nel tuo blog. Un abbraccio, a te e ai tuoi bimbi

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...